Mura di Segni: porta dei Saraceni
 
La cosiddetta "Porta saracena" o "Porta dei Saraceni", rappresenta uno dei massimi esempi all'interno dell'architettura in opera poligonale. L'apertura ad ogiva tronca è alta 2,50 metri circa ed il grande monolite di copertura è lungo oltre 3 metri. Nonostante la cinta muraria di cui fa parte sia databile tra V e II secolo a.C., la porta deve il nome all'invasione dei Saraceni verificatasi durante il IX secolo d.C.: nelle sue vicinanze infatti si accamparono i musulmani per controllare l'unica sorgente d'acqua presente all'interno delle mura di Segni.
Stop slideshow
Avvia Presentazione
Aggiorna
Joomla SEF URLs by Artio